Pharmintech 2019 è terminata con la positiva sensazione di un settore Pharma italiano quanto mai attivo, competitivo e pieno di innovazione! Dice Gabriele Giannessi, Product Manager Farmo Res (nella foto): “Le soluzioni di tracciatura dei prodotti sono state ancora l’argomento più discusso, assieme alle tante applicazioni robotiche per garantire un handling del prodotto sempre più veloce e sicuro. Per Farmo Res sono stati tre giorni di confronto con i propri clienti, partner commerciali e concorrenti, in un mercato competitivo dove l’ingegnosità e la competenza italiane la fanno sempre da padrona. Tre giorni per incontrare i futuri nuovi clienti, tanti e da tutto il mondo: in questa edizione oltre agli Italiani sono arrivati in tantissimi dall’Europa dell’Est, dove il mercato pharma sembra in grande crescita grazie agli investimenti di multinazionali, all’alto livello di competenze tecniche e farmaceutiche e alle recenti normative che hanno reso necessario l’aggiornamento di macchine e sistemi produttivi. Tre giorni per mostrare e dimostrare le potenzialità della nostra PRIMA K7 Compact, l’ultima nata in casa Farmo Res, più veloce grazie ai nuovi robot “delta” con tecnologia Schneider, più sicura con l’innovativo sistema di ispezione prodotto “FarmoVision”, più 4.0 grazie alla nuova interfaccia operatore che integra funzionalità di service da remoto, condivisione dati di produzione e interfacciamento con sistemi MES e SCADA.”

 

Ecco qualche foto ricordo della fiera Pharmintech 2019!

Please follow and like us: